PDF Stampa E-mail

PROTEZIONE CIVILE


Cos' e' la Protezione Civile?

La Protezione Civile è un’ampia organizzazione che raggruppa Enti Istituzionali centrali e periferici, Forze dell’Ordine e tutte le Organizzazioni di Volontariato inserite negli appositi registri di PC, che collaborano al fine di tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, di catastrofi o da altri eventi calamitosi causati dalla natura o dall'uomo.
La Protezione Civile oltre a svolgere l’attività di soccorso in favore delle popolazioni colpite da calamità, si occupa della previsione e  prevenzione dei disastri naturali o connessi all'attività dell'uomo, attraverso il monitoraggio del territorio, con particolare attenzione alle zone considerate a rischio specialmente quelle adiacenti a possibili cause di calamità o incidenti.

Le principali cause di rischio, sia naturali sia determinate dall’attività umana sono:
1.    eventi sismici;
2.    alluvioni e nubifragi;
3.    dissesti idrogeologici, compresi i rischi derivanti da invasi idrici;
4.    inquinamenti del suolo, delle falde acquifere e dei corsi d’acqua;
5.    incendi di rilevante entità;
6.    incidenti di impianti industriali;
7.    radiazioni nucleari;


I Volontari d’Europa nell’ambito della Protezione Civile svolgono le seguenti attività:

•   Previsione, prevenzione dei fenomeni calamitosi e dei rischi e danni ad essi connessi, attraverso il monitoraggio, e  in caso


di calamità intervento in soccorso alla popolazione sino al superamento dell’emergenza. I volontari sono intervenuti infatti, all’Aquila in occasione del Terremoto in Abruzzo dal 06 al 16 Aprile e a Vallà di Riese Pio X in occasione dell’ eccezionale tromba d’aria.
•    Vigilanza, avvistamento e spegnimento degli incendi boschivi, richiedendo l’intervento di mezzi specifici nei casi in cui l’apporto dei volontari non dovesse bastare.
•    Apporto tecnico-logistico per realizzare reti di comunicazione radio di emergenza attraverso propri ponti radio e apparati radioelettrici. A tal proposito l’Associazione è Federata alla Federazione Italiana Ricetrasmissioni Citizen’s Band (F.I.R.-C.B.) Servizio Emergenza Radio (S.E.R.) unità ausiliaria della Protezione Civile, attraverso la quale collabora con le altre Associazioni federate della Provincia di Treviso.
•    Partecipazione a tutte le attività di pianificazione, di simulazione di emergenza, esercitazioni e di formazione teorico-pratica organizzate dagli Enti provinciali, regionali e nazionali.
•    Svolgere assistenza in ausilio a manifestazioni in genere, attraverso servizi di viabilità, controllo e parcheggio. Tra la moltitudine di servizi svolti in collaborazione per la riuscita di varie manifestazioni, per citarne solo alcune, i volontari sono intervenuti in occasione del Giro d’Italia, della Gran Fondo del Prosecco, della Prosecco Cycling Classic, della Treviso Marathon, della Night Marathon di Jesolo e del Concerto dei Nomadi.
•    Promuove iniziative di formazione ed informazione sanitaria e di prevenzione della salute nei suoi vari aspetti sanitari e sociali. Tutti i volontari infatti, alla prima occasione utile partecipano al corso di Primo Soccorso e annualmente agli aggiornamenti ed esercitazioni pratiche.
•    Promuove e favorisce la diffusione di un clima di correttezza, di solidarietà e di assistenza tra tutti gli utenti della strada e delle vie di comunicazione, infatti l’Associazione è registrata tra i firmatari della Carta europea della sicurezza stradale della Commissione Europea “25mila vite da salvare”.

L’Associazione si propone anche per:


•    Diffusione, sviluppo ed addestramento di tutte le razze canine di utilità e di animali dall’attività dei quali possano derivare effetti benefici sull’uomo.
•    Promuovere attività di riabilitazione fisica, psicologica e cognitiva attraverso l’adozione di Terapie Assistite con Animali (TAA).
•    Attivarsi per la tutela della sicurezza della navigazione, salvaguardia della vita umana in mare e dell’ambiente acquatico e per compiere soccorsi elitrasportati.
•    Organizzare, sulla base delle proprie disponibilità organizzative, il soccorso e il trasporto di ammalati, feriti ed infermi, mediante ambulanze ed altri mezzi idonei, provvedendo all’assistenza nelle strutture preposte.